Destiny 2 Oltre la Luce: Come trovare “Le Membra di Europa”.

Siamo tornati con le famose 5 casse della exoscienza, crioscienza… insomma quelle 5 casse che richiedono la Stasi per essere aperte!

In precedenza vi abbiamo spiegato dove trovare le casse degli “Stivali di Europa” e della “Classe di Europa” oggi tocca alle “Membra di Europa” anche note come guanti. Ovviamente le due casse si trovano su Europa ed entrambe si trovano nella zona dell’exoscienza come gli stivali ma sarà un pelo più complicato.

In primis quello che differenzia questo drop dai due precedenti è il fatto che dovrete sbloccare ben due casse per potere ottenere il vostro equipaggiamento leggendario.

Partendo dal solito Spawn Point nel Passo di Caronte non ci resta che dirigerci al Promontorio di Caronte ed entrare nell’Exoscienza, una volta all’interno tirate dritti fino al fondo all’atrio ed avanzate fino a trovare una porta bloccata dalla stasi. Ovviamente dovrete sbloccarla e nella stanza subito dopo avanzando a sinistra troverete la prima cassa misteriosa. 

Ma non è finita qui, dovrete infatti continuare il vostro viaggio oltre la seconda porta bloccata andando in direzione dell’Arena dell’Boss “Praksis“. Da qui in poi il percorso che vi porta ad Eternità ed alla cassa è quasi obbligato. Non vi resta che avanzare facendo secco ogni caduto che vi si para davanti.

In ogni caso come al solito vi lasciamo un comodo video che vi aiuterà a trovare il giusto percorso ripercorrendo il nostro.

 

Ancora Lore?

Clovis Bray ha scoperto che i problemi che hanno ucciso le prime generazioni di Exo su cui sperimentava potevano essere risolte con un riavvio, questo cancellava i ricordi della mente dopo il trasferimento in modo che questa non ricordasse più il vecchio corpo accettando così il nuovo. In realtà questo riavvio non cancellava del tutto i ricordi alla mente trapiantata nel Exo ma ne bloccava solo l’accesso associativo. Sebbene fosse efficacie non era certamente la soluzione al problema, infatti più volte durante la vita di un Exo veniva effettuato il riavvio.

Con il tempo si scopri che questo riavvio era utile anche per resettare una mente che era stata compromessa. Ma, dopo un certo numero di riavvi, Clovis era giunta alla conclusione che il numero di sicurezza era 20, l’Exo impazziva. Poiché i riavvii tecnicamente non rimuovevano alcun ricordo, gli Exo a volte ne ricordavano le tracce, specialmente per i Guardiani e alcuni possono accedere a questi ricordi sepolti morendo intenzionalmente o uccidendosi. Per impostazione predefinita ogni Exo dopo il suo nome portava un numero che indicava il suo numero di riavvi subiti. L’umano originale era l’indice 0 e successivamente si sommavano i riavvii. Ad esempio Cayde-6 è stato riavviato 6 volte. 

Continueremo nel prossimo episodio la lore di Clovis Bray e degli Exo.

Andrea Volpi

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Iscriviti alla Newsletter

Articoli consigliati

Elden Ring contenuto tagliato scoperto da poco

Nel cuore di Elden Ring si snoda un intricato...

ELDEN RING BUILD come distruggere TUTTO

A volte, le straordinarie creazioni in Elden Ring build...

My Hero Academia COSPLAY i più realistici del momento

My Hero Academia COSPLAY. I 5 costumi presi dal...

Un BOSS nascosto in ELDEN RING ti stupirà

Nel vasto mondo di Elden Ring, i giocatori si...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome