Come Reclutare i Compagni in Baldur’s Gate 3

I Compagni in Baldur’s Gate 3 portano con sé storie intriganti e uniche, quindi scopri come trovarli e svelarne i segreti, in questo articolo ti aiuteremo a formare la tua Squadra ottimale, continua a leggere per sapere Come Reclutare i Compagni in Baldur’s Gate 3

Se sei un appassionato di Baldur’s Gate 3, allora sai quanto i Compagni possano influenzare il tuo viaggio in questo affascinante mondo di gioco. In questo dettagliato articolo, ti guideremo attraverso il reclutamento dei Compagni e le loro missioni esclusive, offrendo suggerimenti su come sfruttarli al meglio nella tua avventura.

Non sai da dove iniziare? Leggi il nostro articolo per iniziare al meglio.

Come Reclutare i Compagni in Baldur’s Gate 3: Cuorescuro

Cuorescuro è una Chierica dell’Inganno con una connessione divina a Shar, l’entità della morte e del sotterfugio. Per incontrarla, dovrai esplorare il misterioso Nautiloide, dove è tenuta prigioniera. Trova una chiave da un corpo nelle vicinanze e liberarla. Una volta reclutata, Cuorescuro si unirà al tuo gruppo e avvierà una serie di missioni legate al suo background, svelando progressivamente il suo intricato passato.

come reclutare cuorescuro su baldurs gate 3

La Missione di Cuorescuro

In un mondo avvolto dall’oscurità e intriso di misteri, emerge la figura enigmatica di Cuorescuro, con una bellezza che sfida i canoni persino dei mezzelfi nel vasto regno di Faerûn.

Cuorescuro custodisce il proprio essere dietro un muro inespugnabile fatto di riservatezza e tagliente sarcasmo. Questa barriera, un intricato labirinto di spine, nasconde il suo compito tanto gravoso quanto disperato che ha ricevuto da questa Dea, un incarico che sembra destinato a portarla alla rovina.

La sua missione è chiara: recuperare un antico e potentissimo artefatto, e farlo a ogni costo. Tuttavia, dietro di sé, Cuorescuro trascina un passato colmo di segreti, mentre davanti a lei si stende un futuro altrettanto nebuloso. Questa mezzelfa lotta costantemente tra i dettami implacabili della sua fede e il cuore ancora capace di gentilezza, sepolto sotto uno strato di ghiaccio.

Qualunque sia la strada che Cuorescuro sceglierà di percorrere, il mondo attende con trepidazione di scoprire l’esito della sua pericolosa missione e come essa si intreccerà con la nuova minaccia che incombe nei cieli sopra Baldur’s Gate. In questo oscuro panorama, la bellezza e il mistero di Cuorescuro illuminano un cammino intriso di sfide e incertezze, un cammino che potrebbe condurre alla salvezza o alla perdizione di un intero mondo.

Un compagno di Avventura particolare: Astarion

Astarion è un Elfo Alto vampiro, e il suo reclutamento richiede abilità diplomatiche. Puoi incontrarlo poco a est del sito dello schianto del Nautiloide, dove sta per tenderti un’imboscata. Supera un tiro di Percezione e avrai l’opportunità di convincerlo ad unirsi al tuo gruppo. La sua missione svelerà i segreti del suo passato e del suo patto oscuro, ponendo in primo piano il dilemma tra moralità e sopravvivenza.

astarion il compagno vampiro

Le origini di Astarion

Con uno sguardo altamente arrogante e modi sprezzanti, Astarion incarna perfettamente l’essenza della sua genia, proprio come la maggior parte degli Alti Elfi di Faerûn. Questo pallido scapestrato lascia intendere la sua chiara superiorità, una caratteristica comune tra la sua razza, ulteriormente esasperata dalla sua presunta posizione nella gerarchia sociale di Baldur’s Gate.

Astarion afferma di essere un magistrato, un umile burocrate strappato alla sua comoda routine dall’assalto dei Mind Flayer. Ma questa è probabilmente solo una mezza verità, un manto di segretezza per occultare ciò che si cela dietro l’arroganza dell’elfo: una feroce paura nata dalla prima assaporata libertà in secoli.

Questo potenziale compagno nasconde un oscuro segreto: è una creatura vampirica, un essere notturno eternamente soggetto alla volontà del suo sadico creatore, il predatore che lo ha condotto alla non-morte. Pur potendo camminare alla luce del sole grazie al potere di una larva Illithid, Astarion è comunque prigioniero della volontà del suo oscuro genitore. Il desiderio più profondo dell’elfo è allontanarsi da lui e impedire che il parassita Mind Flayer lo trasformi in un abominevole essere tentacolato.

Per raggiungere questi obiettivi, Astarion è disposto a commettere ogni sorta di crudeltà e, coerentemente con la sua natura di vampiro, non esita a lasciare una scia di sangue dietro di sé. Un motivo ulteriore per tenerlo sotto controllo, specialmente durante le soste al campo: la linfa vitale è il suo liquore preferito, e l’infezione Illithid non ha certo mitigato la sua sete insaziabile.

Gale: Scuola di Magia per il Team

Gale è un potente mago umano, ma il suo reclutamento richiede pazienza. Puoi incontrarlo direttamente a nord del punto dello schianto del Nautiloide. Tuttavia, dovrai superare alcune sfide per liberarlo da un portale magico. Una volta reclutato, Gale porterà con sé un misterioso patto e un desiderio insaziabile per gli artefatti magici. La sua missione si svilupperà man mano che sveli i segreti del suo passato e del suo legame con un’entità misteriosa.

compagno gale

Chi è Gale l’Incantatore

Come un’ombra sfuggente nel vasto panorama di Faerûn, Gale si presenta con un’unica e ardente ambizione: diventare il mago più potente nella storia del mondo. Un obiettivo di grandissimo prestigio, considerando la ricca storia di maghi leggendari dei Reami Dimenticati.

Gale aspira a far parte di questa elite, un circolo che ha annoverato perfino il Re delle Ombre Larloch, uno dei maghi più potenti dell’antico impero Netheril, e il creatore di artefatti di eccezionale pericolosità. La sua ambizione sembra legata a un retaggio magico misterioso, forse proveniente dall’enclave Neth di Jiksindur, poiché il suo cuore è stato sostituito da un Globo della Distruzione, un artefatto capace di radere al suolo intere città.

Nonostante la sua situazione, Gale conserva uno spirito indomito e si dimostra deciso a liberarsi sia dell’artefatto misterioso che del parassita Illithid. Tuttavia, il tempo è un nemico implacabile, e Gale potrebbe presto trasformarsi in una potente arma di distruzione.

Indipendentemente dalla sua condizione, Gale si distingue come uno dei membri più altruisti e compassionevoli del gruppo in Baldur’s Gate 3. Resta da vedere come, e se, le circostanze lo cambieranno in futuro. La sua storia è ancora in divenire, un enigma che attende di essere svelato nei meandri dei Reami Dimenticati.

Come Reclutare i Compagni in Baldur’s Gate 3: Lae’zel

Lae’zel è una guerriera Githyanki feroce e orgogliosa, pronta a unirsi a te già a bordo del Nautiloide. Troverai Lae’zel imprigionata in una gabbia, e dovrai liberarla dimostrando la tua forza e risolutezza. La sua missione ti farà esplorare il suo retaggio Githyanki e le sue connessioni, gettando luce sulla sua personalità intransigente.

baldurs gate 3 lae'zel come reclutare i compagni

La Guerriera Githyanki

Nessuno può gettare luce sul misterioso aspetto originario dei Githyanki prima dell’orrenda metamorfosi inflitta loro dagli Illithid. Millenni di torture e schiavitù hanno segnato profondamente questa razza planare, soggetta a esperimenti ripugnanti. Nonostante ciò, i Githyanki hanno resistito e sviluppato una forma di resistenza psionica, fino a dotarsi di poteri paragonabili a quelli dei Mind Flayer stessi.

Questa svolta ha consentito a Gith, la valorosa condottiera, di guidare una ribellione che avrebbe portato alla decadenza degli Illithid e alla frammentazione del loro impero. Per proteggere il suo popolo da una futura schiavitù, Gith si alleò con la dea Tiamat, sacrificando la sua stessa libertà per siglare un’eterna alleanza tra i Githyanki e i potenti draghi rossi.

Ora, sotto la guida della regina immortale Vlaakith, i “figli di Gith” dominano il piano astrale con ferocia e determinazione inarrestabile, mentre il loro esercito alato continua a dare la caccia ai Mind Flayer in ogni angolo del multiverso.

Tra le fila di questa legione spietata spicca Lae’zel, una guerriera Githyanki che manifesta apertamente un profondo disprezzo per tutte le creature del piano materiale. Le sue battute sarcastiche, commenti taglienti e atteggiamenti di superiorità rivelano il suo spirito ardente e indomito.

Qualunque sia la scelta che faremo riguardo ai suoi piani, dobbiamo sempre ricordare una verità innegabile: i Githyanki non sono conosciuti né per la lealtà né per la gentilezza.

Come Reclutare i Compagni in Baldur’s Gate 3: Wyll

Wyll è un Warlock in cerca di redenzione da un patto oscuro. Puoi incontrarlo mentre aiuta dei rifugiati Tiefling nel boschetto dei druidi poco più avanti della zona dello schianto del Nautiloide. La tua interazione con Wyll influenzerà il suo destino e rivelerà i segreti del suo patto. Decidi se aiutarlo a liberarsi dalle catene del suo patto oscuro o se seguirà la sua strada insanguinata.

baldur's gate 3 wyll

Le nobili Origini di Wyll

Nato in una famiglia nobile e cresciuto con valori come l’onore e la misericordia, Wyll ha scelto di abbracciare la vita da avventuriero. Le sue imprese lo hanno reso noto come il “Lama delle Frontiere,” un soprannome che porta con orgoglio e una certa dose di sfrontatezza. Ma Wyll è molto più di un semplice spadaccino. La sua abilità nella magia è intrecciata a un patto oscuro con un’entità infernale, e il suo occhio perlaceo è un segno evidente di questa connessione.

Sebbene Wyll abbia un’anima nobile e il desiderio di proteggere gli indifesi, il suo patto con gli abitanti dei Nove Inferi lo costringe a vivere con il costante timore di pagare un prezzo terribile. La progenie di Asmodeus, l’entità di cui si è legato, è nota per la sua mancanza di indulgenza.

Quindi, Wyll è in continua ricerca di un modo per liberarsi da questo legame, anche se sa che potrebbe dover affrontare orrori ben peggiori per farlo. Nel frattempo, è costretto a bilanciare le sue azioni tra il suo codice morale e il patto oscuro che lo lega all’oscurità degli Inferi.

Karlach: un aiuto per la tua Squadra

Karlach è una Tiefling con un cuore d’oro, pronta a unirsi a un gruppo di personaggi buoni. Puoi trovarla in una radura a nord del boschetto dei druidi, dove ha bisogno del tuo aiuto per una missione importante. La tua scelta in questa missione rivelerà i segreti della sua natura demoniaca e influenzerà il suo destino.

come reclutare karlach i nbaldurs gate 3

Aiutare Karlach contro i Paladini

Parlando con Karlach, percepirai subito la sua passione per le fiamme e la sua capacità di comprendere e concordare con i tuoi punti di vista, si rivelerà un’aggiunta efficace alla tua squadra. Pur mostrando talvolta una natura un po’ brusca, Karlach è, al cuore, solo un’anima dolce e gentile in cerca di amicizia.

La sua loquacità e compassione la distinguono dagli altri membri del gruppo, rendendola un piacere da avere nella tua squadra. Dopo un incontro con Karlach, ti verrà chiesto di aiutarla a sconfiggere i Paladini. Tornando al luogo da lei menzionato, affronterete insieme questa sfida.

Il combattimento non dovrebbe risultare troppo difficile, specialmente nelle prime fasi del gioco. Tuttavia, è sempre saggio fare un breve riposo prima di iniziare la battaglia.

Una volta che i Paladini sono stati sconfitti, riceverai in ricompensa la Spada della Giustizia, un’arma a due mani che Karlach sa maneggiare con maestria.

Tornando da Karlach e comunicandole il successo nella sconfitta dei Paladini, preparati a fronteggiare il suo scatto d’ira. Non preoccuparti, tali reazioni sono abbastanza comuni nei personaggi come lei. Dopo che si sarà calmata, avrai l’opportunità di reclutare Karlach nel tuo accampamento di Baldur’s Gate 3.

Come Reclutare i Compagni in Baldur’s Gate 3: Halsin

Halsin è il Primo Druido del boschetto, e la sua connessione con la natura lo rende un alleato potente. Una volta arrivato al boschetto si scopre che è scomparso, e la tua missione sarà quella di aiutare a riportarlo indietro. Una volta che lo hai fatto, la sua missione si sviluppa ulteriormente, rivelando segreti nascosti e offrendoti un potente alleato. La tua scelta in questa missione influenzerà il destino del boschetto e il suo futuro.

compagno halsin baldur's gate 3

Le Missioni di Halsin

Se riuscirete a portare a termine il compito che vi verrà assegnato, Halsin sarà pronto a unirsi a voi nelle vostre peregrinazioni, ma sappiate che questo non avverrà subito; dovrete avanzare notevolmente nella trama prima di poterlo ufficialmente reclutare nel vostro gruppo. Prima di tutto, però, dovrete liberare Halsin dall’accampamento dei Goblin e aiutare a realizzare il suo desiderio di eliminare i capi di questo gruppo ostile.

La missione affidata da Halsin sarà cruciale per il suo ingresso nel vostro gruppo, ma dovrete attendere fino all’inizio dell’Atto 2 per completarla. Per farlo, vi sarà necessario raggiungere una locanda speciale che diventerà accessibile solo a seguito di alcune azioni compiute precedentemente, in particolare l’aiuto fornito ai rifugiati Tiefling nel corso del primo atto.

Una volta all’interno della locanda, dovete raggiungere il primo piano e cercare un soldato ferito di nome Art Cullagh. Interagendo con lui e superando i requisiti necessari, potrete scoprire il nome Thaniel. Successivamente, tornate da Halsin per condividere queste informazioni con lui.

Da questo momento in poi, inizierà una lunga missione secondaria incentrata su Halsin, dove dovrete seguire le sue richieste per aiutare Art Cullagh a recuperare i suoi ricordi, compreso il ritrovamento di una Lira in un villaggio vicino. Una volta completata questa missione, Halsin vi chiederà aiuto per l’ultima volta nel suo tentativo di salvare la vita di Thaniel.

Se scegliete di accompagnarlo, preparatevi per uno scontro impegnativo, specialmente se siete a bassi livelli: il vostro compito sarà proteggere un portale finché il Druido non riuscirà a riportare in vita Thaniel.

Una volta completata questa missione, Halsin sarà finalmente disponibile per essere reclutato definitivamente nel vostro gruppo.

Per Concludere su Come Reclutare i Compagni in Baldur’s Gate 3

Esplora le storie affascinanti dei tuoi Compagni e sfrutta al meglio le loro abilità uniche mentre ti immergi nell’epica avventura di Baldur’s Gate 3.

Vi lasciamo qui sotto una mappa presa direttamente da mapgenie della prima zona con le posizioni per Reclutare i Compagni in Baldur’s Gate 3 senza dirvi i nomi per lasciare a voi il piacere della scoperta! Buona fortuna!

come reclutare i compagni in baldurs gate 3
Foto da mapgenie.io
Andrea Varesi

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Iscriviti alla Newsletter

Articoli consigliati

5 giochi simili a Little Nightmares da provare

Little Nightmares è un gioco horror che ha conquistato...

TOP 5 VIDEOGIOCHI PIU’ STRAVAGANTI

TOP 5 VIDEOGIOCHI PIU’ STRAVAGANTI. Nel vasto universo dei...

I 5 boss più difficili dei videogiochi

I boss dei videogiochi sono quei nemici speciali che...

KONOSUBA un anime ESAGERATO e HOT?

KONOSUBA un anime ESAGERATO e HOT? In questo articolo...

La roulette in MyEmpire

La storia esatta dell'origine della roulette è sconosciuta. Probabilmente...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome